Tempo fa un amico, a proposito di una pubblicità su Rai3 de La grande Storia, scriveva che è un guaio comportarsi come una casalinga da statistiche, ovvero tenere la televisione accesa mentre si fanno le faccende. Secondo questo mio amico si rischiano degli choc culturali senza rimborso.
Magari da quel giorno quel mio amico ha fatto le faccende di casa con la televisione spenta, ma questo è stato per lui, come per me, un grande errore.
Si è perso infatti la possibilità di vedere una delle ultime espressioni del realismo socialista dei giorni nostri: le fiction della RAI.

Detta così sembra una battuta di terz’ordine, ed invece c’è chi lo pensa veramente.

Se qualcuno non lo avesse ancora letto il ministro delle comunicazioni Landolfi ha detto che tali fiction trasudano comunismo. Si avete letto bene.
Cito dal Corriere della Sera del 27 settembre:

«C’è una fiction, e mi riferisco a Montalbano e perfino al Grande Torino, che trasuda comunismo. È un fatto sotto gli occhi di tutti, ho ricevuto molte lettere di protesta al ministero… Montalbano diventa sensibile alle proteste dei no-global e il più fiero accusatore della polizia, invece nel Grande Torino c’è il pretesto per far passare i comunisti come vittime della società quando invece parliamo di un partito che, nella sua storia, ha preso ordini e denaro da una potenza straniera… Si sta rafforzando una vulgata storica che il Pci ha proposto all’Italia e che la Rai ha fatto sua.»

I miei gusti televisivi mi hanno da sempre tenuto lontano dalle varie fiction, ma adesso dubbi esistenziali si sono impossessati di me. Avrò fatto bene?
Sempre incollato allo schermo a guardare telefilm “political correct” come Oz, CSI, The Shield, X-Files, qualche film, qualche cartone animato, a volte addirittura ad osservare 22 uomini in mutande che ricorrono un pallone. E tutto questo mentre con una semplice pressione sul telecomando potevo vedere queste espressioni di propaganda politica così finemente mascherate da programmi televisivi per le famiglie italiane, che tra un Bruno Vespa ed un reality vengono plagiate dai cattivoni comunisti.

Si lo so, sono passati due giorni dalla dichiarazioni di Landolfi, arrivo in ritardo, ma questo trasudare di comunismo mi ispirava e non ho resistito dall’aumentare il nulla che riempie internet 🙂

Saluti sudaticci… di comunismo?

Annunci