così mi distraggo un po’.
E non penso alla tua intervista in cui lodi lavoro ed opus dei.
Che poi “lavoro”, vero? Parli di lavoro maniacale, del “santificarsi per mezzo della propria professione”.
Chissà se un operaio in catena di montaggio la pensa come te.
Ma va beh, hai ragione, non sei né marxista e né comunista, e queste cose non ti toccano. Andavi alle feste dell’unità e corteggiavi certi ambienti solo per il vil denaro.
Ma non erano i poveri a passare dalla cruna dell’ago? No, forse mi sbaglio. Forse come dice Giuliano Ferrara dallo stesso pulpito, il diavolo si è introdotto in me ed ho bisogno di essere esorcizzato.
O forse sono solamente uno dei cretini che il nuovo anno farà sparire, insieme a chi farà l’amore come gli va ed ai preti che si sposeranno? Mah, chi lo sa. Il nuovo anno ce lo dirà. Del resto ogni cristo scenderà dalla croce. Perché ce ne sono molti vero? Ma lo sa l’opus dei che scrivevi questo? O anche questo era solo per denaro?
E lo sa il santo padre che lasciavi scivolare la mano nel silenzio perché l’avevano vista bere ad una fontana che non eri tu?
Vedi caro amico cosa ti scrivo e ti dico, e come sono contento, di essere qui in questo momento.
Vedi caro amico cosa ti devi ormai inventare per farci ridere sopra 🙂

Annunci