Tag

,

…i cccp non ci sono più da un bel po’

Così canta Vasco Brondi – Le luci della centrale elettrica – nella sua “La gigantesca scritta COOP”.

I turbamenti di LindoI CCCP non esistono più da molto tempo, forse da prima che si formassero i CSI, ma Giovanni Lindo Ferretti esiste sempre, e non smette di “stupire” nella sua conversione religiosa.

Non voglio tornare sulla questione, di cui parlai già tempo fa, ma voglio parlare di una intervista a cura di Daniela Preziosi, uscita due giorni fa sul manifesto.
Intervista in cui Ferretti non dice niente di nuovo rispetto a ciò che va pontificando in giro da anni, ma forse scioglie anche l’ultimo dubbio di alcuni vecchi fans. In questa intervista infatti l’intervistatrice domanda al “figliol prodigo” se l’attuale conversione religiosa sia l’ultima “provocazione punk”. Ratzinger come l’URSS ed il PCI, ortodossie da sbeffeggiare.

Al di la della risposta di Ferretti, come sempre in preda ai suoi “deliri mistici”, questa teoria purtroppo è completamente sballata. La conversazione di Ferretti è reale, forse troppo seria per sembrare vera e da qui il legittimo dubbio dell’intervistatrice. Ed è proprio questa troppa serietà che suscita sconcerto nei vecchi fans, ma da qui a pensare che sia solo una provocazione punk ce ne corre.
Se l’ortodossia di allora ha lasciato una intera generazione a domandarsi quanto fosse vera, quella di oggi non lascia dubbi. Come dice Ferretti “l’amore per l’Urss e l’ortodossia diventò amore per la Russia e l’ortodossia cristiana“. Qui da noi in toscana si dice che “c’ha la botta”… e bella forte.

Nel frattempo… Io attendo allucinato la situazione estrema

Annunci