dammi una mano, dammi una mano, ad incendiare il piano padano… così cantava Giovanni Lindo Ferretti in una vecchia canzone dei CCCP. Se lo avessimo ascoltato allora, forse oggi non ci sarebbe la Lega a cui il “convertito” Ferretti dice di dare il voto. La cosa sconvolgente delle dichiarazioni che ha rilasciato, le quali si possono leggere su rockol.it, è un’altra. Passi che voti Lega, e che abbia trovato serenità spirituale e politica, affari suoi. Ma che parli di “movimento pubblicitario” il coinvolgimento della chiesa degli abusi sui minori mi sembra un po’ troppo.
Fatevi sotto bambini
occhio ai presbiteri
occhio agli zuccherini

Sì lo so, arrivo in ritardo con questo articolo, ma questo blog è eternamente in ritardo. E poi del resto sono della generazione che adora gli orologi, ma non conosce il tempo.

Annunci